Tornate al glossario

Cos’è l’enterprise mobility management (EMM)?

L’enterprise mobility management (EMM) è un insieme di tecnologie, processi e policy volto a proteggere e gestire l’uso di dispositivi mobili (aziendali e di proprietà dei dipendenti) all’interno di un’organizzazione. L’EMM si evolve costantemente per contemplare un insieme in continuo cambiamento di piattaforme, dispositivi e tendenze di mobility nel workplace.

Qual è l’evoluzione dell’EMM?

Le soluzioni EMM sono emerse come risultato del movimento bring-your-own-device (BYOD). Invece di porre limiti per i dispositivi mobili nel workplace, molte organizzazioni scelgono di implementare soluzioni EMM per offrire flessibilità dei dispositivi a favore degli utenti, mantenendo il controllo da parte del reparto IT. 

Come funziona il mobile device management (MDM)?

L’EMM deriva, e ora lo include, dal mobile device management che offre al reparto IT il pieno controllo sul dispositivo dell’utente. Inoltre, protegge i dati sfruttando le policy a livello di dispositivo fornite dal produttore del dispositivo o dal fornitore della piattaforma. Con l’ausilio di tali policy, il reparto IT può configurare, proteggere e supportare gli utenti mobile. Ad esempio, il reparto IT può abilitare la crittografia a livello di dispositivo e bloccare o cancellare automaticamente un dispositivo.

Come funziona il mobile application management (MAM)?

Il mobile application management è un altro componente essenziale di una soluzione EMM. Il MAM consente al reparto IT di gestire solo le applicazioni, non l’intero dispositivo. Il reparto IT può applicare policy di sicurezza a determinate applicazioni, limitare la condivisione dei dati aziendali tra le applicazioni e rimuovere le applicazioni e i dati associati in modo selettivo, senza dover cancellare un dispositivo per intero. Il MAM non consente al reparto IT di gestire le applicazioni personali.

Come funziona l’unified endpoint management (UEM)?

In un contesto dove l’IT cerca di supportare piattaforme di dispositivi più recenti, come Windows 10, molti fornitori di EMM stanno sviluppando le loro soluzioni per offrire l’unified endpoint management. L’UEM include tutte le funzionalità dell’EMM, ma consente al reparto IT di gestire anche tutti i tipi di endpoint (compresi quelli iOS, Android, Windows, Chrome OS e Mac OS) attraverso un’unica console. Inoltre, le soluzioni UEM forniscono agli utenti l’accesso a tutte le loro applicazioni e a tutti i file.

Come massimizzare la produttività con l’EMM?

L’obiettivo dell’EMM non è solo quello di permettere agli utenti finali di lavorare sui dispositivi mobile, ma di massimare la produttività. Anche se le applicazioni di livello consumer sono comode e facili da usare, non offrono il livello di funzionalità necessario per eseguire attività di routine, tantomeno il livello di sicurezza di cui l’azienda ha bisogno.

Le soluzioni EMM offrono applicazioni di produttività mobile ideate appositamente per l’azienda (come e-mail, calendario, browser web sicuro e editing di documenti, nonché accesso remoto alle risorse aziendali come applicazioni, desktop e file). Queste consentono ai dipendenti mobile di essere produttivi e sicuri, proprio come lo sono in ufficio.

Per sapere come Citrix può semplificare il workspace digitale grazie all’UEM, visitate Citrix Endpoint Management.

Risorse aggiuntive: