Le novità di Citrix Virtual Apps and Desktops

Gli ultimi aggiornamenti a Citrix Virtual Apps and Desktops estendono la nostra leadership nella virtualizzazione di applicazioni e desktop riducendo il consumo di larghezza di banda. Inoltre migliorano l’esperienza utente ed estendono la flessibilità e la libertà di scelta a livello amministrativo. Citrix Virtual Apps and Desktops 7 1811 offre innumerevoli innovazioni all’avanguardia per quanto concerne l’esperienza utente. Ora potete ottimizzare Microsoft Teams basato sul web in un ambiente virtualizzato, sfruttando la funzionalità Browser Content Redirection e il browser incorporato all’interno dell'applicazione Citrix Workspace sull’endpoint. Ora potete sfruttare la codifica hardware NVENC e il codec video H.265 con le applicazioni e i desktop pubblicati e basati su server, offrendo una migliore qualità dell’immagine, una latenza ridotta e nel complesso migliori prestazioni grafiche.

Citrix ha testato costantemente Windows Server 2019 durante il ciclo di sviluppo, e la nostra versione 1808 e le release più recenti sono progettate per implementare Citrix Virtual Apps and Desktops con il supporto per la piattaforma appena presentata Windows Server 2019.

Webinar on demand

Quali sono le novità dell’aggiornamento del 3° trimestre 2018 di Citrix Virtual Apps and Desktops

Scoprite le nuove funzionalità dell’ultima versione di Citrix Virtual Apps and Desktops.  

Guardate ora

Nuovo schema delle versioni di Citrix Virtual Apps and Desktops

Dalla fine del 2018, Citrixha adottato un nuovo schema delle versioni per consentire ai clienti di stabilire più facilmente quando è stata pubblicata la versione. La numerazione “7” garantisce l’uniformità dello schema delle versioni sulle piattaforme, indicando che questa è la stessa piattaforma leader del settore per la virtualizzazione del desktop e delle applicazioni, come le precedenti versioni XenApp e XenDesktop 7.x. La numerazione “1811” rappresenta la versione attuale. Questa nuova strategia di numerazione è molto simile allo schema delle versioni di Microsoft: gli ultimi quattro numeri consentono di determinare in modo più semplice e rapido quando è stata pubblicata la versione, poiché indicano l’anno e il mese (nel formato AAMM).

Unificazione delle edizioni nel portafoglio di prodotti Citrix

Stiamo anche unificando le edizioni dei prodotti nel nostro portafoglio, designandole come Standard, Advanced e Premium.

  • XenApp Advanced Edition diventerà Citrix Virtual Apps Standard Edition
  • XenApp Enterprise Edition diventerà Citrix Virtual Apps Advanced Edition
  • XenApp Platinum Edition diventerà Citrix Virtual Apps Premium Edition
  • XenDesktop VDI Edition diventerà Citrix Virtual Desktops Standard Edition
  • XenDesktop Enterprise Edition diventerà Citrix Virtual Apps and Desktops Advanced Edition
  • XenDesktop Platinum Edition diventerà Citrix Virtual Apps and Desktops Premium Edition

Supporto per Windows Server 2019

Ci impegniamo a supportare le ultime e migliori soluzioni di Microsoft non appena vengono pubblicate. Con la versione di ottobre di Microsoft Windows Server 2019, Citrix porta avanti il suo impegno di fornire supporto fin dal primo giorno per Microsoft Windows Server 2019 e per le versioni future di Microsoft Windows Server. La nostra versione 1808 e le release più recenti supportano completamente Windows Server 2019, consentendo ai clienti di muoversi in modo aggressivo o conservativo in base alle necessità del loro business. I clienti possono adottare questa nuova generazione di Windows Server con una transizione fluida in grado di soddisfare qualsiasi tempistica.

Ottimizzazione di Microsoft Teams basato sul web

Citrix è la prima azienda del settore a offrire una soluzione per l’ottimizzazione di Microsoft Teams basato sul web in un ambiente virtuale. Vogliamo garantire la migliore esperienza utente possibile di un’istanza virtualizzata di Microsoft Teams basato sul web. A tal fine, Citrix sfrutta il Browser Content Redirection (BCR) sul VDA e un nuovo browser integrato all’interno di Citrix Workspace App sull’endpoint. Reindirizzando il rendering di Microsoft Teams basato sul web al browser all’interno di Workspace App, Citrix è in grado di ottimizzare l’esperienza utente di Teams grazie all’offloading dell’elaborazione e del rendering sul dispositivo endpoint. Inoltre, la scalabilità del server aumenta quando le istanze Teams basate sul web consumano meno CPU sui VDA. Questa nuova funzionalità non solo ottimizza Microsoft Teams, ma anche qualsiasi applicazione WebRTC come Hangouts di Google. I clienti dotati di una versione standard di 7.15 LTSR ora possono scaricare un aggiornamento VDA per offrire questa funzionalità agli utenti.

Numerose innovazioni di HDX e miglioramenti di ICA

A ogni nuova versione espandiamo le nostre capacità in base ai feedback dei nostri clienti. Oltre all’ottimizzazione di Teams basato sul web e al supporto di NVENC con Virtual Apps, abbiamo offerto la possibilità di reindirizzare i dispositivi USB di archiviazione di massa crittografati all’interno dei server VDA e di supportare i trasferimenti di file superiori a 4 GB con mappatura dell’unità client. Inoltre, abbiamo reintrodotto Local Text Echo per gli utenti che riscontrano un’elevata latenza di rete. Apportiamo anche continui miglioramenti al nostro protocollo ICA.  Le organizzazioni che sostituiscono più monitor fisici con singoli schermi ad alta risoluzione beneficeranno anche del nostro layout di visualizzazione virtuale, che simula più monitor all’interno di una sessione, oltre alla funzione di ottimizzazione della risoluzione (DPI matching) in Windows 10.   Con questa versione abbiamo apportato miglioramenti in termini di prestazioni arrivando a migliorare di quattro volte il consumo di throughput per tutti i canali virtuali su TCP su connessioni WAN veloci, migliorando l’esperienza utente sulle connessioni non limitate.  Anche Client Drive Mapping ha osservato un miglioramento raddoppiato nel trasferimento dei file nella WAN (durante test con latenze da 50 ms e 150 ms), con una riduzione del tempo di trasferimento dei file sia per ICA su TCP sia per ICA su EDT. Questi miglioramenti sono solo un trampolino di lancio per la prossima generazione di tecnologie HDX.

XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR migliorano notevolmente l’esperienza del workspace digitale

XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR sono una versione consolidata e collaudata delle nostre versioni 2017 XenApp e XenDesktop. XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR sono state testate secondo i più severi standard di sicurezza e puntano a ottenere vari riconoscimenti del settore come le certificazioni FIPS e Common Criteria; inoltre, possono essere d’aiuto per qualsiasi programma GDPR. Sono abbastanza flessibili da rispondere alla più ampia gamma di applicazioni e desktop Linux e Microsoft con sistema operativo. Inoltre, i prodotti XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR sono in linea con le nostre versioni XenServer 7.1 LSTR CU, assicurando fino a 5 anni di assistenza tradizionale e 5 anni di assistenza estesa.

Confrontate XenApp e XenDesktop 7.6 LTSR con 7.15 LTSR

Confrontate XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR con le versioni più recenti

XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR dispongono della certificazione ufficiale Windows Server 2016, rendendo più facile e veloce distribuire tutte le vostre applicazioni e i desktop basati su server Windows Server 2016 a qualsiasi utente, in tutto il mondo.  Grazie alla certificazione di XenApp e XenDesktop 7.15 LTSR per Windows Server 2016, ottenete tutti i vantaggi di una manutenzione pianificabile con largo anticipo grazie alla nostra Long Term Service Release insieme ai vantaggi in termini di prestazioni e sicurezza offerti da Windows Server 2016.